Amatissimi novelli sposi

Micol Canton
Visite: 1527
lettera

Questa è la lettera che una amica di famiglia ha scritto per il matrimonio dei miei genitori nel 1967. E' rivolta in particolare a mia madre e la trovo così piena di buoni sentimenti e gioia che mi piace l'idea di condividerla con voi.

 

Amatissimi novelli sposi

Per il giorno felice delle vostre faustissime nozze,
vi presento gli auguri più fervidi , e sinceri, e i voti del cuore.

Questo lieto giorno segni per voi una completa felicità.
Benedica il Signore la vostra unione, bandisca ogni dolore, e la pace, la serenità, l'armonia, la salute regni sovrana nella vostra famiglia, dove Lei sposa carissima sarà la regina, la consigliera, la sposa fedele, l'apportatrice di bene; che, accanto all'amato sposo, saprà reggere consigliare, governare con quel rispetto saggezza, capacità di vera sposa cristiana.

Amatevi, rispettatevi, siatevi fedeli, dividete dolori e scarse gioie che accompagnano la vostra vita.
E Lei sposa gentile; se, col dolce nome di mamma Le sarà dato sentirsi chiamare; ricordi il grande dovere di educare cristianamente i vostri figli, a Gloria del Signore, a vostro conforto, a bene della società.
Che anche i vostri genitori siano sempre ricordati, amati, rispettati, perché in un'epoca lontana, troverete incancellabile l'amore, l'amore dato ai genitori.
Viva dunque questo lietissimo giorno, e io vi auguro un lunghissimo apostolato di bene nella vostra famiglia, sempre uniti nella fede in Dio, nell'amore, nel lavoro, nel dovere, nella gioia e nella consapevolezza di battere la buona strada, quella della bontà, e della rettitudine.
Il dovere della vostra nobile missione di sposi cristiani, vi trovi sempre pronti al sacrificio, e vi procuri le più Sante, e serene consolazioni.

Innalzo a Dio la mia preghiera, perché scenda su Voi le più elette benedizioni.
Ve lo augura di cuore l'affezionatissima

Pina
4 giugno 1967

Pin It
Aggiungi commento

Commenti

  • Nessun commento trovato