Sono stanca di dovermi vestire come una vecchia signora

Lorena De Tommaso
Visite: 2241
abbigliamento

E' passato un po' di tempo da quando abbiamo proposto questo articolo la prima volta, ma l'argomento rimane così decisamente e deludentemente attuale che abbiamo voluto riproporvelo. Spazio alle over 60 nel campo della moda! Non ci stancheremo mai di dirlo, ed ora rileggiamoci lo sfogo di un membro della nostra comunità..

Entrare in un centro commerciale è uno dei modi migliori per farmi venire un mal di testa. Li evito come la peste ma quando ho bisogno di nuovi vestiti sono obbligata e, varcata la soglia delle porte scorrevoli, quel mix di sentimenti fra rimpianto e delusione arriva quasi istantaneo.
Quando ero giovane, mi piaceva vestirmi ed indossare abiti audaci, brillanti e talvolta scandalosi (eravamo negli anni '70 dopo tutto!), Ma al giorno d'oggi trovare tutto ciò che sembri a metà strada fra decente e il "non costare un occhio della testa" è quasi impossibile.

Non è che stia cercando le stesse cose folli che indossavo allora, ma sarebbe bello se le uniche opzioni non fossero fra "nonna malata" e "anziana logora".

Non ho mai avuto di questi problemi fintanto che sono rimasta sulla quarantina poi, al compimento dei cinquant’anni, la svolta. Il mio fisico è cambiato e tutto d'un tratto mi è sembrato che sugli scaffali vi fossero solo cose per donne fino ai trenta oppure oltre gli ottanta, in mezzo il nulla.

Avere sessant’anni oggi è così diverso da un tempo, ma sembra che i cosiddetti “designer” non se ne siano accorti.Quando mia madre aveva sessant’anni si vestiva come una vecchia signora (almeno questa era l’impressione che avevo io) e così anche le zie e tutte le donne della loro età. Era come se fossero arrivate, ciondolavano placidamente e prendevano tutto in maniera semplice, anche il vestirsi poco importava. Oggi le cose sono ben diverse, io mi sento in piena arrampicata, con mille cose ancora da fare.

Perché dovremmo vestirci come se avessimo rinunciato alla vita? Perché dovrei essere ridotta ad indossare tristi giacchettine di colori anonimi per il resto della mia vita, mentre ci sono abiti decisamente belli là fuori? Peccato che la maggior parte sia decisamente oltre il budget che mi posso permettere, e così mi ritrovo a dover fare acquisti nei negozi economici, che spesso non offrono molto più che maglie basilari e pantaloni con elastico. Non che io non apprezzi la comodità degli elastici in vita.

Ad ogni modo, anche se risparmiassi per acquistare abbigliamento un po’ più costoso, le opzioni non ci sono, molto semplicemente.
Gli stili che si trovano nei negozi non sono adatti al corpo di una donna di 60 anni, nove volte su dieci, e così si torna ai cardigan impersonali ed ai pantaloni elasticizzati.

Forse noi over sessanta dovremmo darci più da fare per mettere in piedi una mezza rivoluzione ed attirare l’attenzione delle etichette.
Ma quanto sarebbe bello se anche solo la metà del settore della moda e dell'abbigliamento non ignorasse noi donne mature!

Sono la sola ad aver qualcosa da ridire?

Pin It
Aggiungi commento

Commenti (2)

  • FrAnca

    Taglie grandi 52

  • Lidia

    pensavo di essere l'unica ad avere notato questa cosa. Dicono che in Italia ci siano più "anziani" che altro, l'Italia non è patria della bella moda? E allora?? Sveglia!!!!