Netflix

da Lorena De Tommaso
Visite: 1913
logo netflix
“Netflix è un servizio di streaming  che consente agli abbonati di guardare una varietà di serie TV, film, documentari pluripremiati e molto altro ancora su una vasta gamma di dispositivi connessi a Internet. La visione dei contenuti di Netflix è illimitata e senza interruzioni pubblicitarie.”

Questa la definizione che dà di sé.

In altre parole basta digitare www.netflix.com nella barra degli indirizzi in internet, visitare il sito e registrarsi per avere a disposizione centinaia di film vecchi e nuovi, di documentari molto interessanti, svariate serie tv e moltissimi cartoni animati e film di animazione per i più piccini.

Il primo mese è gratuito, poi si può decidere se continuare a fruire dei suoi contenuti.

I prezzi sono decisamente onesti e la cosa più interessante, a mio avviso, è che si può disdire in qualsiasi momento, basta smettere di pagare, senza vincoli di alcun genere, penali o raccomandate di disdetta da inviare.

Al momento in cui scrivo sono disponibili 3 piani (tariffe aggiornate a settembre 2019):

BASE pagando 7.99 euro al mese si può guardare Netflix su un solo dispositivo;

STANDARD pagando 11.99 euro su 2 dispositivi in HD (alta definizione);

PREMIUM con 15.99 euro è possibile guardare Netflix su ben 4 dispositivi contemporaneamente, in HD accontentando quindi tutti i membri della famiglia in casa o fuori casa.

Un’ultima cosa, se avete un televisore moderno ma non troppo (intendo che non si collega autonomamente ad internet) sicuramente sarà provvisto di un ingresso HDMI.

3 netflix 1Bene se avete un computer portatile (spostare il computer fisso potrebbe essere un po’ più scomodo e la procedura è un po’ diversa..) potete acquistare un cavo HDMI, collegare il vostro computer al televisore e vedere qui direttamente i contenuti di Netflix.

Non serve fare nulla di particolare, solo attaccare il cavo alla porta del portatile e a quella del televisore, quindi sul telecomando del televisore premere il pulsante che consente di scegliere la sorgente da visualizzare. Le sorgenti esterne al televisore possono essere i lettori dvd, i vecchi videoregistratori, e via così. In questo caso la sorgente esterna è HDMI.


Ve lo assicuro, è più semplice a farsi che a dirsi!

Pin It
Aggiungi commento

Commenti (2)