Come ottenere l’identità digitale SPID tramite Poste Italiane

da Micol Canton
Visite: 1636
Per entrare nelle aree riservate dei vari siti della Pubblica Amministrazione possiamo dotarci di un comodo sistema di accesso denominato SPID.

Cosa è SPID?

SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale promosso dal Governo che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

Cosa di può consultare con SPID?

Ecco alcuni esempi di servizi accessibili tramite SPID: servizi Inps e Inail, pagamento tasi, pagamento bollo auto, riscatto della laurea, consultazione CUD, richiesta reddito di cittadinanza.

Come si può richiedere SPID?


Per avere i codici SPID bisogna appoggiarsi ad un Gestore di Identità Digitale. Qui vedremo come ottenere facilmente SPID tramite Poste Italiane.

Ecco i passi da seguire:

1. Vai nel sito delle Poste Italiane 

2. Scegli come strumento di identificazione “Riconoscimento di persona” e prosegui. Ricordati di tenere a portata di mano un indirizzo e-mail, il numero del cellulare, la Tessera Sanitaria e un documento di identità valido e clicca “Prosegui”

3. Inserisci i tuoi dati anagrafici (Nome, cognome, sesso, data di nascita, nazione di nascita, provincia di nascita, luogo di nascita e codice fiscale) e clicca “Prosegui”

4. Inserisci la tua mail che sarà utilizzata come nome utente e indirizzo di contatto e clicca “Prosegui”

5. Scegli una password sicura rispettando le caratteristiche indicate da Poste Italiane e clicca “Prosegui”. Ti verrà inviato un codice di conferma all'indirizzo mail del punto 4

6. Inserisci il codice di conferma arrivato sulla mail e clicca “Conferma”

7. Inserisci il numero di cellulare e clicca “Conferma”. Ti verrà inviato un sms con un codice di conferma

8. Inserisci il codice di conferma e clicca “Conferma”

9. Inserisci i dati relativi al documento di identità (Tipo documento, numero documento, ente di emissione, luogo di emissione, data emissione e data scadenza) e l’indirizzo di domicilio (nazione, via, indirizzo, n. civico, provincia, città e cap)

10. Per completare gratuitamente la procedura di riconoscimento recati in un ufficio postale (il servizio di riconoscimento a domicilio costa 14,50 euro) con il documento di identità valido e la Tessera Sanitaria. Se puoi, carica la scansione a colori del documento di identità e della Tessera Sanitaria facendo attenzione che una scansione contenga il fronte dei due documenti e l’altra il retro (dai un'occhiata all'esempio che viene proposto). Se non puoi caricare le immagini le scansioni dei documenti verranno fatte all'ufficio postale. Clicca “Prosegui”

11. Dopo aver visionato l’informativa sulla privacy decidi se accettare o non accettare le attività di marketing e profilazione e inserisci la password di cui al punto 5 per confermare il processo di accettazione della proposta contrattuale. Clicca “Conferma”

12. Riceverai da Poste Italiane una mail di conferma dell’avvenuta registrazione. Dopo aver ricevuto la mail potrai recarti in ufficio postale per effettuare l’identificazione e la certificazione del tuo numero di cellulare.

13. Una volta effettuata l’identificazione in ufficio postale riceverai una mail di comunicazione dell’avvenuta attivazione dei Servizi PosteID abilitato a SPID. Devi scaricare l’app PosteID dagli store Google Play o App Store di Apple e inserire le credenziali SPID (mail del punto 4 e password scelta al punto 5). Ti verrà richiesto di inserire un codice di autorizzazione di 6 caratteri che servirà per dare il via per accedere nelle aree riservate.
Se non ti viene richiesto subito di creare il codice prova a disinstallare e a reinstallare l’app. Se ci sono problemi puoi contattare il Servizio Clienti di Poste Italiane al numero 803.160

14. Per entrare ad esempio nel sito dell’Agenzia delle Entrate clicca QUI

e clicca su “Accedi con SPID”. Ti verranno richieste la mail del punto 4 e la password del punto 5. Dovrai aprire l’app nel cellulare e inserire il codice di autorizzazione del punto 13. Se non vuoi proseguire puoi negare l’autorizzazione.

Per completare il discorso su SPID e Poste Italiane nel prossimo articolo parleremo di livelli di sicurezza e delle funzioni dell’app PosteID.

Ti è stato utile questo articolo?

Pin It
Aggiungi commento

Commenti

  • Nessun commento trovato